in

In “Top Chef” 2022, Sébastien cambia brigata e si unisce a Paul Pairet

TELEVISIONE – Ogni stagione di “Top Chef” ha il suo rimpasto di brigata provvisorio. E quest’anno è stato Sébastien a pagarne il prezzo. Reclutato per la prima volta nella brigata azzurra di Philippe Etchebest, il giovane di 26 anni sta ora mostrando i titoli viola, essendo appena entrato a far parte della brigata di Paul Pairet. Spieghiamo i motivi di questa scelta.

Nell’ottava puntata, in onda su M6 questo mercoledì 6 aprile, si sono susseguiti grandi nomi della gastronomia: gli chef catalani Oriol Castro ed Eduard Xatruch per una prima prova della straordinaria cottura di un frutto e il mitico Pierre Gagnaire per una prova su la creazione di meringhe salate. Dopo questi due round completamente nuovi e la formidabile ultima possibilità, questa settimana con un solo boccone alla cieca di Hélène Darroze, Wilfried ha lasciato le porte della competizione. Ma questa partenza non è stato l’unico momento clou di questo nuovo primato.

Sébastien, nuova recluta viola

Mentre era ancora l’unico leader a mantenere i suoi tre candidati, Philippe Etchebest fu costretto a rinunciare a uno di loro. Se questa decisione non è stata facile per lui, ha voluto innanzitutto congratularsi con i suoi tre chef per il lavoro svolto. “Sono orgoglioso dei miei tre ragazzi. Hanno fatto un ottimo lavoro”, ha detto.

Dopo qualche momento di riflessione, è arrivato il momento della scelta. “C’è qualcuno che almeno inizia a dare quello che mi aspettavo da lui”, ha spiegato prima di aggiungere: “Penso a te Sébastien, e mi dico che con Paul potrai vederti diversamente e comunque spero ti porterà molto”. Di fronte alla telecamera, lo chef bordolese ha indicato che il giovane sta “cominciando a uscire dalla sua bambola” e pensa di “decollare” con Paul Pairet.

Quando il nome del candidato è stato annunciato, Paul Pairet non ha nascosto la sua gioia. “Tra le mie braccia Sébastien!” ha gridato sul set prima che il nordico gli saltasse tra le braccia. Quando dice “molto felice di accoglierlo” nella sua brigata, “a braccia aperte, letteralmente e figurativamente”, lo chef Pairet crede già nella sua nuova recluta. “È davvero un bravo cuoco. Penso che possa essere una risorsa per la mia squadra e possiamo andare molto lontano”.

Sébastien trova quindi Lilian, l’unica sopravvissuta della Brigata Viola dopo le successive eliminazioni di Logan e Ambroise. Il nuovo duo ha già lavorato insieme durante l’evento emblematico della guerra dei ristoranti. Sfortunatamente per loro, non erano stati in grado di aprire le porte del loro stabilimento il cui tema era al 100% vegetale. Una delusione per i due chef che sperano di restare in gara il più a lungo possibile.

Vedi anche su L’HuffPost: cosa mangiano Stéphane Rotenberg e gli chef sui set di “Top Chef”?

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Ghost Recon: la fine di Breakpoint annuncia l’arrivo di un nuovo episodio? Vari indizi

Dopo quattro round di sanzioni occidentali, l’economia russa inizia a crollare