in

Joël Embiid, miglior marcatore e presto sarà il miglior giocatore?

Pubblicato su :

Joël Embiid è diventato il primo marcatore straniero della stagione regolare nella storia del North American Basketball Championship (NBA), con una media di 30,6 punti a partita. Il camerunese può sognare anche il titolo di miglior giocatore (MVP). Nel frattempo, la sua squadra, i Philadelphia Sixers, si avvicina alla fase finale (playoff) NBA.

Joël Embiid è entrato nella storia della North American Basketball League (NBA) il 10 aprile 2022. In effetti, il camerunese è diventato il primo non americano a finire come capocannoniere della NBA nella stagione regolare. Con una media di 30,6 punti, succede a leggende come Michael Jordan, Kobe Bryant, Kareem Abdul-Jabbar o Wilt Chamberlain.

Joël Embiid è anche il primo a giocare come pivot da quando Shaquille O’Neal è in cima alla classifica in questo settore nel 2000. Un traguardo tanto più eccezionale perché la NBA è sempre più orgogliosa di un basket che si adatta ai giocatori più piccoli e veloci.

L’interno dei Philadelphia Sixers è stato testa a testa con la superstar dei Lakers LeBron James (30,3 punti) e la superstar dei Bucks Giannis Antetokounmpo (29,9) per questo titolo onorario. Ma una grande prestazione contro gli Indiana Pacers con 41 punti e 20 rimbalzi il 9 aprile ha ricordato a tutti chi è il boss offensivo quest’anno.

E presto l’MVP?

Prossimo passo per il residente di Yaoundé: confermare la sua forma sfavillante nella fase finale (play-off). Sarà contro i Toronto Raptors del suo connazionale Pascal Siakam. Inizio playoff il 16 aprile per i Sixers.

A 28 anni, l’indomito leone sembra essere al top del suo gioco dopo otto stagioni con i Sixers, lui che corre dopo una prima finale NBA† Quest’anno può contare sul rinforzo del difensore James Harden, il miglior attaccante del campionato degli ultimi anni. Insieme, le due stelle mirano a garantire la loro prima incoronazione.

Di conseguenza, a giugno potrebbe esserci un altro titolo per Joël Embiid: quello di miglior giocatore (“Most Valuable Player”, MVP) della normale stagione NBA. Cinque stranieri hanno già vinto i più incredibili premi individuali per un giocatore di basket: il nigeriano Hakeem Olajuwon nel 1994, il canadese Steve Nash nel 2005 e 2006, il tedesco Dirk Nowitzki (2007), il Giannis Antetokounmpo (2019 e 2020) e il serbo Nikola Jokic nel 2021. Quest’ultimo, fondamentale per i Denver Nuggets, sembra essere un leggero favorito per l’edizione 2022.

Embiid, chi ce l’ha? ha iniziato a giocare a basket a 16 annisarà il secondo africano a vincere il trofeo Maurice Podoloff?

Joel Embiid lotta con Nikola Jokic.
Joel Embiid lotta con Nikola Jokic. USA TODAY Sport – Bill Streicher

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Con Vinfast, il Vietnam punta a diventare una potenza automobilistica alla velocità della luce

Con questo prezzo, LG rende accessibili i televisori OLED 4K a 120 FPS