in

La direttrice di Telefilm Canada lascia il suo incarico

Dopo più di quattro anni alla guida dell’organizzazione, Christa Dickensen si dimette dalla carica di Direttore Esecutivo e CEO di Telefilm Canada. Una decisione “difficile da prendere”, ma incoraggiata dal “senso di dovere compiuto”.

Inserito alle 15:30

Marissa Groguhe

Marissa Groguhe
La stampa

“C’è stata una trasformazione incredibile e significativa negli ultimi anni”, osserva la regista uscente, che lascerà il suo posto il 9 settembre. Christa Dickensen lo chiarisce fin dall’inizio: per lei si è sempre trattato di ricoprire un solo mandato nella sede del capo dell’ente statale. “È importante lasciare spazio agli altri e avere una buona transizione”, dice.

Dopo le grandi sfide che ritiene superate, è tempo di passare il testimone e cercare nuove opportunità (di cui non può parlare in questo momento). Il suo motto quando è entrato in carica, nell’estate del 2018? ” Aggiornare [Téléfilm] lei risponde. “Abbiamo adattato i nostri programmi per rimuovere le barriere all’ingresso. Questi sono i cambiamenti che abbiamo fatto con l’industria, dopo averli ascoltati. †

Ad esempio, negli ultimi quattro anni, Telefilm ha lanciato la più grande consultazione pancanadese sull’Indice di successo, il Programma di sviluppo e il programma Talent to Watch sotto la guida di Christa Dickensen. Il governo ha concesso un finanziamento aggiuntivo di 105 milioni in tre anni. Per meme Dickensen, si trattava di stabilire basi che durassero. Ad esempio, “abbiamo un comitato per la terza lingua in modo che i creatori che hanno progetti in una lingua diversa dal francese, dall’inglese o da una lingua aborigena possano inviare il loro lavoro. In futuro cambierà molto per gli invii”, osserva.

Una sfida che nessuno avrebbe potuto prevedere è stata la pandemia e le sue disastrose conseguenze per il settore. Telefilm ora gestisce il Fondo di compensazione a breve termine per le produzioni audiovisive canadesi e si è assicurato fondi aggiuntivi per sostenere la ripresa del settore artistico e culturale.

“Una cosa di cui sono orgogliosa internamente è che abbiamo raggiunto l’uguaglianza di genere”, ha affermato la sig.me Dickens. È un grande successo per tutta la squadra. Questa squadra, lei continua a lodarla. “Abbiamo più di 200 esperti all’interno di Telefilm”, afferma.

Se dovesse dare un solo consiglio alla persona che la seguirà, sarebbe quello di “ascoltare” sempre questi esperti, ma anche l’industria. “Devi ascoltarli e avere la volontà di apportare modifiche se necessario, come abbiamo fatto con COVID-19 e questo alla fine ci ha resi più forti”.

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

2 giochi gratuiti questa settimana, inclusa una leggenda dei giochi horror

Kiev riceverà presto armi pesanti dai paesi dell’Europa orientale, secondo la Germania