in

La risposta di Simeone alle critiche di Guardiola

Alla vigilia dell’andata dei quarti di finale di Champions League tra Atlético de Madrid e Manchester City (1-0 all’andata per il club inglese), Diego Simeone ha chiarito di non apprezzare le critiche dei suoi colleghi in merito lo stile. gioco difensivo che dà alla sua squadra.

Lo ha annunciato in conferenza stampa: Diego Simeone giocherà “come di consueto” contro l’Atlético de Madrid per il ritorno nei quarti di finale di Champions League in programma mercoledì sera contro il Manchester City (21 su RMC Sport). Indipendentemente dall’esito, il tecnico argentino si esporrà senza dubbio alle critiche, ma forse anche all’ironia di Pep Guardiola. Quest’ultimo aveva dichiarato dopo il successo per 1-0 degli Skyblues all’andata che era “molto difficile attaccare un 5-5-0”. Tuttavia, non c’è dubbio che il “Cholo” stia discutendo con la sua controparte.

>> Iscriviti alle offerte di RMC Sport per guardare la Champions League

“Da quando ho iniziato ad allenare, nel 2005-2006, e fino ad oggi non ho mai sminuito un collega. Mai. Mi sono sempre messo nei loro panni e capisco che ci sono modi diversi di scendere in campo. di esprimersi, di rispondi a ciò che richiede una partita. Se disprezzi un collega, non approvo. (…) Parlare non costa nulla, a tutti è permesso avere la propria opinione. Ma tra colleghi, ognuno ha la sua strada, io ne ho una, e lo farò sempre, sempre, sempre.

“Spero che riusciremo a combinare meglio tra di noi”

Dopo questa precisazione, come a dire che si aspetta da lui lo stesso rispetto, Simeone ha affrontato le chiavi tattiche del match. “Non ci allontaneremo molto da quello che facciamo di solito, ha confermato. Spero che riusciremo a combinare meglio tra di noi, avere transizioni più veloci, avere contrattacchi e i nostri giocatori avranno una serata fantastica. succederà qualsiasi cosa”.

“Abbiamo speranza”, ha detto anche Simeone, riferendosi poi alla qualità del gioco del Manchester City: “Nonostante il risultato, quello che siamo riusciti a generare all’andata ci dà speranza”. il gioco in cui possiamo far loro del male. Ma giocheranno allo stesso modo. Non importa contro chi giocheranno, hanno un personaggio molto rispettato, acclamato, hanno grandi calciatori, un allenatore brillante… Non mi aspetto altro che quello che vedo ogni volta che accendo la TV per vedere giocare il City. ”.

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Borsa: monitoraggio delle azioni a Parigi e in Europa – 04/12/2022 alle 09:20

Secondo l’esercito americano, un oggetto interstellare si è effettivamente schiantato sulla Terra