in

la sincera fiducia di Ansu Fati nella sua traversata nel deserto

Cosa viene dopo questo annuncio

Attualmente secondo nella Liga a dodici punti dal Real Madrid (con una partita in meno), l’FC Barcelona è ancora in corsa anche in Europa League con il ritorno dei quarti di finale contro l’Eintracht Frankfurt (1-1 all’andata). Una partita importante in cui Ansu Fati sarà ancora assente. L’esterno 19enne, che mordicchia da fine gennaio e ha un infortunio al tendine del ginocchio, dovrebbe tornare in gara contro il Cadice nella Liga lunedì prossimo (l’incontro segue il nostro commento in diretta). Se non è ancora definitiva, quest’ultimo è intervenuto durante la presentazione del libro “Histoires solidaires du sport” da lui sponsorizzato e il cui denaro va alla fondazione Pallapupas.

Come riportato Marcail nazionale spagnolo (4 presenze, 1 gol) resta molto attento alle sue condizioni fisiche: “Non so (se giocherà contro il Cadiz, ndr). Dipende da come mi sento e da come mi vedono coach e preparatori fisici. Infortunarsi non è mai facile. Questo è il peggio per un giocatore. Devi guardare avanti e lavorare sodo. Con il duro lavoro, tutto è possibile”. Dal suo debutto all’FC Barcelona il 25 agosto 2019, ha già saltato 83 partite su 9 infortuni subiti per un totale di 502 giorni di indisponibilità. Problemi ricorrenti che rallentano l’ascesa di uno dei più grandi cumuli di blaugrana.

Ansu Fati ringrazia Barca

Questo nuovo esaurimento fisico patito poco più di due mesi fa lo ha colpito particolarmente duramente, ma è molto contento del supporto ricevuto all’interno del club blaugrana: “E’ stato un momento difficile, ma ho avuto pace perché il club era con me. Mi hanno sempre supportato in quello che volevo fare. Ero molto tranquillo perché sentivo il club al mio fianco. Non lo sento ( la pressione per tornare, ndr). Le giornate migliori arrivano sempre al Barça e bisogna essere preparati. Sono calmo”. A fine stagione e sul suo futuro catalano, Ansu Fati è ottimista.

Inoltre, ha notato i progressi della sua squadra durante la sua assenza. Soddisfatto del lavoro di Xavi, non vede l’ora di tornare a lavorare con il suo allenatore: “Non vedo l’ora, la squadra è migliorata. Sono al lavoro e spero di essere presto con la squadra […] Penso che sia il lavoro che fa (che ripaga il commento dell’editore). Il cambiamento è stato positivo per noi. I giocatori hanno una mentalità diversa, lavorano di più e si vedono i risultati. Pieno di ottimismo, Ansu Fati vuole finalmente liberarsi dai suoi problemi fisici per tornare a brillare sui prati della Liga.

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Just Eat sostituisce un terzo dei suoi autisti di consegna a pagamento

Pro Skater di Tony Hawk: la licenza in pericolo? Novità in Vicarious Visions