in

La sorprendente sconfitta di Phoenix – L’Orient Today

I Phoenix Suns sono stati sorpresi in casa dai New Orleans Pelicans, vincitori in Arizona per la seconda partita di questo primo round dei playoff della NBA (North American Basketball League), in una notte in cui i Miami Heat hanno battuto gli Atlanta Hawks.

In Arizona la partita è cambiata nel 3° quarto quando Devin Booker, pur in ottima forma (31 punti, 12/19 ai tiri), ha dovuto lasciare i Suns per un infortunio alla coscia. I Pelicans hanno colto l’occasione per passare in vantaggio prima di allargare il gap nell’ultimo quarto, guidati da uno spumeggiante Brandon Ingram (37 punti, 11 rimbalzi e 9 assist). Anche il suo compagno di squadra CJ McCollum non è rimasto indietro (23 punti, 8 rimbalzi e 9 assist). I Suns si recheranno al Pelikanenhof domani venerdì per Gara 3 della loro serie. Devin Booker dovrà superare l’esame per determinare la gravità del suo infortunio.

All’inizio della serata, Miami, portata da un eccellente Jimmy Butler, ha vinto la sua seconda partita consecutiva contro l’Atlanta. Battuta da un grande punteggio due giorni prima, Atlanta ha resistito meglio questa volta mantenendo i punti per la maggior parte della partita, ma Miami e Jimmy Butler erano troppo forti. Il 32enne terzino è riuscito a finire quasi tutto ciò che ha provato (15/25 ai tiri) con un totale di 45 punti, il suo record in una partita di spareggio. La decisione del gioco è arrivata un minuto prima quando la star degli Heat ha sparato un canestro da tre punti e poi un altro vicino al cerchio con la mano sinistra per dare alla sua squadra un vantaggio di dieci punti. Gli Hawks, tramortiti, non hanno restituito il punteggio nonostante la buona prestazione dell’esterno Bogdan Bogdanovic (29 punti, di cui 5 vinti). Anche Trae Young ha trovato colore in questo incontro (25 punti e 7 assist), ma è stato goffo nel tiro dalla lunga distanza (2/10). Atlanta ospiterà Miami nella loro prossima partita domani venerdì.

Da parte loro, i Memphis Grizzlies hanno rimediato imponendo una correzione ai Minnesota Timberwolves per pareggiare la partita con una vittoria in qualsiasi punto di questa serie. I Grizzlies hanno messo in scena un’esibizione collettiva con sette giocatori che hanno superato i 10 punti. Ja Morant ha brillato (23 punti, di cui 11 nel 3° quarto). Ha concluso la serata molto vicino a una tripla doppia aggiungendo 10 assist e 9 rimbalzi. Sul lato del Minnesota, Karl-Anthony Towns è stato messo a museruola sotto la racchetta, prendendo solo sette tiri durante la partita (15 punti totali). Anthony Edwards, autore di 36 punti sabato scorso, ha comunque giocato una buona partita (20 punti e 6 rimbalzi). I Timberwolves ospiteranno i Grizzlies per Gara 3 della serie stasera.

Ecco i risultati delle partite del 1° turno dei playoff NBA giocate martedì sera (ieri mercoledì mattina in Libano; ogni serie si gioca al meglio delle sette partite, con la prima squadra con quattro vittorie che si qualifica al turno successivo):

Conferenza Orientale

Miami-Atlanta 115-91

Miami-Atlanta 115-105

Miami porta 2 vittorie a 0.

Conferenza occidentale

Phoenix-New Orleans 110-99

Phoenix-New Orleans 114-125

Phoenix e New Orleans pari, 1 vittoria in tutto.

Memphis-Minnesota 117-130

Memphis-Minnesota 124-96

Memphis e Minnesota alla pari, 1 vittoria tutto.

Fonte: AFP

I Phoenix Suns sono stati sorpresi in casa dai New Orleans Pelicans, vincitori in Arizona per la seconda partita di questo primo round dei playoff NBA (la North American Basketball League), durante una notte in cui i Miami Heat hanno battuto gli Atlanta Hawks. In Arizona, l’incontro è cambiato nel 3° trimestre quando Devin Booker, nonostante fosse in ottima forma…


What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

I ministri occidentali protestano contro la presenza della Russia al G20 – 21 aprile 2022 alle 00:12

I browser Brave e DuckDuckGo colpiscono Google dove fa male