in

“l’aspetto dei miei figli è diventato importante”

In questo progetto, l’artista orbita rapidamente attorno alla Terra. Coglie anche l’occasione per fare il punto sulla sua carriera e su ciò che rimarrà agli occhi dei suoi figli.

Punto finale di Nettuno: origineIl nuovo album di Youssoupha rivelato questo venerdì non è una ristampa ordinaria Punto finale di Nettuno uscito l’anno scorso. Dieci titoli inediti sono stati lanciati da Abidjan (Costa d’Avorio). È la residenza da qualche anno del rapper della regione parigina, arrivato in Francia da Kinshasa (RDC) da bambino.

Questo cambio di scenario gli ha permesso di “cambiare opinioni”, come ha spiegato durante un incontro a Parigi con l’Afp. nel pezzo Megliorende omaggio a sua madre, un classico tra i rapper, ea sua moglie, madre dei suoi figli, una rarità.

“La moglie e la madre dei nostri figli, tema poco discusso, ci permette di interrogarci, guadagnare altezza, fare un bilancio, parlare di persone che mi hanno reso migliore”, sviluppa questa figura rap consapevole.

“L’aspetto dei miei figli è diventato importante, il passare del tempo serve allo scopo”, aggiunge la quarantenne. “Quelli che dicono: Io non sono mai cambiato, penso che sia super triste. Io voglio evolvermi, aggiungere sfumature”.

Un forte legame con MC Solarar

Mentre si interroga sul bene che ha saputo spargere intorno a lui, gli vengono raccontate le parole di MC Solaar all’AFP lo scorso anno: “Quando non ho fatto nulla, c’è qualcuno che mi ha sovramotivato, che mi ha mandato messaggi per riportarmi a musica, era Youssoupha”. Senza dimenticare che MC Solaraar vuole lavorare con lui.

“MC Solaar è un faro per me. A questo livello di convalida, siamo nella ‘madre, ce l’ho fatta’, soffia Youssoupha. Ha ispirato il mio modo di scrivere, in realtà gli devo dei soldi (ride).

Come il suo illustre maggiore, il “paroliere bantu”, uno dei suoi soprannomi, ha una visione a 360° dell’industria musicale. Si chiama il titolo di apertura amapianoil nome di questo suono electro con sintetizzatori fluttuanti che ha lasciato le township del Sud Africa per finire sui giradischi dei DJ a Parigi, Londra o Manhattan.

“Viviamo in un momento chiave per la distribuzione della musica dall’Africa, disseziona. Ciò è dovuto alla globalizzazione attraverso il digitale, ma soprattutto per il modo in cui la musica africana è diventata più complessa”.

“L’Africa anglofona è progredita ulteriormente, non nelle proposte musicali, ma nell’approccio, abbatte molti muri, ispirerà il resto del continente”, prevede.

Polemica sul Rally Nazionale

Youssoupha dà uno sguardo analitico simile a ciò che sta accadendo in Francia, dove torna regolarmente. Comprese le polemiche che lo preoccupavano. Come quando il National Rally (RN) espone la sua canzone per la squadra di calcio francese per l’ultimo Euro.

“Non ho sincronizzato. Sei ad Abidjan, con i tuoi figli, stai sviluppando i tuoi progetti e ricevi immagini sul tuo telefono di persone iperserie in cravatta che dicono al mattino: la nazione è in pericolo….” , osserva.

“Poi mi sono preoccupato: è davvero questo il tipo di dibattito che le persone in Francia meritano? C’è qualcosa di più serio? Non sapevo di essere così importante”, aggiunge il rapper.

La Marina Militare accusa quindi l’artista di minacciare di morte Eric Zemmour con un vecchio titolo. Youssoupha, citato in giudizio da quest’ultimo nel 2009 per insulti e diffamazione, che lo definì un “truffatore” e lo esortava a “tacere”, ha vinto l’appello nel 2012.

“All’epoca ho preso questo signore (Zemmour, ora candidato alla presidenza) per un grande scherzo. Non capivo le persone che dicevano che non stava dicendo stronzate. è fumoso, zero creatività, vecchia ideologia surriscaldata. Lo scherzo sta andando avanti troppo tempo ormai”, conclude l’artista.

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

il primo equipaggio tutto privato sta per unirsi alla Stazione Spaziale Internazionale

L’UE colpisce per la prima volta il settore energetico russo