in

Membro della banda spagnola MS-13 condannato a New York per omicidio quadruplo

Un giovane membro della banda ispanica MS-13 è stato dichiarato colpevole lunedì (11 aprile) da una giuria federale dello stato di New York per aver partecipato a un quadruplo omicidio nel 2017 da parte delle vittime, membri di una banda rivale, in un violento agguato. †

Leniz Escobar alias “La Diablita17, all’età di 17 anni all’epoca dei reati, è stato anche condannato per racket e ostruzione alla giustizia, e rischia l’ergastolo. Il suo verdetto sarà emesso in seguito dal tribunale federale di Central Islip, a Long Island nella grande periferia orientale di New York, che ospita una vasta comunità di El Salvador. Agli occhi delle autorità, il caso illustra la violenza di questa banda, Mara Salvatrucha (“la banda salvadoregna“, o MS-13), formato a Los Angeles a metà degli anni ’80 da immigrati salvadoregni prima di esportare in America Centrale e in altre regioni degli Stati Uniti.

Picchiato a morte

L’11 aprile 2017, esattamente cinque anni fa, Leniz Escobar, che si esibiva con un complice, ha attirato cinque giovani che credeva appartenessero a una banda rivale in un parco di Islip, dove ne stavano aspettando più di una dozzina. MS-13 armato di machete, coltelli, un’ascia e altre armi. Una delle vittime è riuscita a fuggire, ma le altre quattro sono state picchiate a morte.

Secondo il pm, Breon Peace, Leniz Escobar”ha mostrato completo disprezzo per la vita umana guidando le vittime attraverso un campo di battaglia, al loro massacro, per consolidare il suo status con i compagni assassini a sangue freddo all’interno della banda MS-13Una delle vittime era così sfigurata che era riconoscibile solo dai segni dei suoi dentiHa aggiunto.

Per anni, le autorità statunitensi hanno subito violenze da parte di bande come MS-13. Dal 2010 la procura riceve accuse da membri di questa banda, divisi in rami locali, per “oltre 60 omicidi nel distretto orientale di New York‘ ha ricordato lunedì. Durante il suo mandato, l’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha fatto dell’MS-13 uno dei suoi argomenti per collegare l’immigrazione illegale e la criminalità, giustificando così la costruzione di un muro al confine con il Messico. In particolare, nel luglio 2017 si è recato a Brentwood, una cittadina vicina a Central Islip, dove l’MS-13 è stato accusato di aver ucciso almeno 17 persone in un anno.

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Kim Lévesque-Lizotte vuole tornare davanti alle telecamere

Il veicolo a guida autonoma senza conducente cerca di eludere la polizia durante il checkpoint