in

per gli internauti, il Croco offusca volontariamente le tracce

Screenshot TF1 diretto/Mask Singer

Screenshot TF1 diretto/Mask Singer

Questo venerdì, 22 aprile 2022, nuovi indizi sono stati rivelati agli spettatori e agli investigatori di Mask Singer sulle identità delle celebrità della stagione su TF1. Ma quello che si nasconde sotto il coccodrillo rimane molto misterioso. I twittos sono sicuri: tra falso accento e voce alterata, il “Croco” li conduce volutamente a brutte canzoni…

Il quarto episodio della nuova stagione di “Mask Singer” è andato in onda su TF1 venerdì 22 aprile 2022. Dopo la partenza la scorsa settimana del comico Pierre Palmade e della direttrice del comitato di Miss Francia Sylvie Tellier, che si sono indossati nei costumi del cosmonauta e del camaleonte, c’erano ancora sei personaggi in lizza. Presentata in questa prima serata da Camille Combal, è stata introdotta una novità della stagione: un’ulteriore celebrità nascosta sotto un costume da gorilla è venuta per cercare di far avanzare le indagini.

Soprattutto, la giuria aveva il compito di condurre un’indagine espressa per scoprire la sua identità. Molto rapidamente, grazie ai vari indizi che le sono stati dati, – un rossetto, la menzione del suo lavoro di comica, ecc. -, e poi la sua performance in “Banana Split” di Lio, la giuria l’ha smascherata: era Anne Roumanoff .

Il comico è stato quindi in grado di supportare Anggun, Alessandra Sublet, Kev Adams e Jarry, che stanno ancora cercando di capire chi incarna l’albero, la banana o anche la farfalla. Se certi personaggi che restano in gara ispirano i giudici, come la farfalla in cui immaginano in particolare la ballerina Denitsa Ikonomova, o il cervo sotto il quale credono Laurent Ournac, tra gli altri, altri li lasciano molto interrogativi. È il caso della banana, la cui attività che l’ha resa famosa non sono ancora stati in grado di indovinare. Oppure il coccodrillo: quando il nome di Mika è stato tirato fuori dai giudici (dopo qualche bonus) e dai twittos (più veloci), nuovi indizi sono entrati in discussione. Oltre all’elmo che adornava la sua tuta, il coccodrillo ha rivelato di non aver fatto amicizia solo nel mondo dello sport, e ha parlato di “percosse pubbliche”. Cosa preoccupa i ricercatori.

La sua esibizione canora sul titolo Fan di Pascal Obispo non li ha più aiutati: come al solito, la misteriosa celebrità si distingueva per un piccolo accento inglese. Un capriccio che alcuni, sul set e su twitter, hanno ritenuto “forzato”, portandoli sulle tracce di un seguace.

Altri ancora sono rimasti convinti che si trattasse di Mika, una cantante cresciuta in Inghilterra. Una star che, si dice, tende a confondere la questione “trattenendo” la voce e non andando nelle note acute come sa fare. L’obiettivo: mantenere la sua identità incerta il più a lungo possibile. E funziona perfettamente! Mika o non Mika? Il caso del coccodrillo varia ampiamente su Twitter.

Per scoprire chi ha ragione, dobbiamo aspettare almeno un’altra settimana. Nel frattempo, gli spettatori potevano scoprire chi si nascondeva sotto il costume da maiale: era lo chef Yves Camdeborde.

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

L’esercito francese accusa i mercenari di Wagner di uno a Gossi. scoperto di aver allestito una fossa comune

Il Belgio concede asilo all’ex presidente ecuadoriano Rafael Correa