in

Porsche 718 Cayman GT4 RS (2022): l’urlo da dentro

IN BREVE

Versione più estrema

6 cilindri – 500 CV

€ 144.485

€ 28.107. Si tratta dell’importo minimo della multa francese del 2022 per una Porsche 718 Cayman da 300 CV dotata di cambio manuale, offerta a partire da 59.692 euro senza optional. Il che ovviamente scoraggia un po’ dall’innamorarsi della “piccola” Porsche, questa discendente della prima Boxster del 1996 che presto lascerà il posto a un modello completamente elettrico. Anche se questo significa pagare tante tasse in una Porsche sportiva, tanto vale optare per l’eccellente 911 che continua a dominare l’eccezionale mercato delle GT grazie a una maneggevolezza emozionante e una notevole versatilità.

Questa piccola Porsche, che in passato era stata facilmente tassata da alcuni come “auto da parrucchiere” come la Mercedes SLK o l’Audi TT, ha tuttavia intensificato il suo gioco negli ultimi anni con l’arrivo di più radicali. Dopo la prima Cayman GT4 e altre Boxster Spyder apparse nel 2015, equipaggiate con un potente sei cilindri aspirato da 385 CV, l’attuale Cayman è ora disponibile in una versione 718 GT4 ancora più veloce ed efficiente per € 103.267: con 420 CV. un blocco senza turbo estrapolato da quello della 911 Carrera S, incarna il corridore su pista per eccellenza grazie ad altissime prestazioni, cambio manuale, motore canoro e una colossale resistenza in pista. Un modello per eccellenza per il regolare track day, che tuttavia non è indimenticabile da guidare come le 911 delle serie GT3 e GT3 RS: sulla scala del piacere Porsche, niente può battere queste potenti versioni di un motore che a soli 9.000 giri, i cui giri ti segneranno per sempre quando lo sentirai spazzare l’ultima parte del contagiri. Il motore è attualmente sotto il cofano della 911 GT3 tipo 992, una macchina che, nonostante la sua potenza limitata (510 CV), è ancora in grado di battere i record di tempo in pista rispetto alle supercar più armate sul mercato.

Il più bel motore Porsche nel modello più piccolo

Test - Porsche 718 Cayman GT4 RS (2022): l'urlo da dentro

Sulla carta, però, la piccola Porsche Cayman ha un vantaggio tecnico rispetto alla 911: la migliore distribuzione dei pesi grazie al motore installato centralmente al posteriore, a differenza della sorella maggiore che mantiene il suo sei piatto porta a porta. † Ecco perché i fan del marchio Zuffenhausen hanno fatto un sussulto di gioia poco prima di Natale quando Porsche ha presentato la 718 Cayman GT4 RS, l’unica Cayman con una vera 911 GT3 flat-six. Perché installare il motore più bello della gamma nell’auto più calibrata per la guida sportiva può portare alla Porsche perfetta. Tanto più che questa nuova 718 GT4 RS va ben oltre le altre Cayman nell’estremismo: accanto a un blocco rigorosamente identico a quello della 911 GT3, che, per il suo diverso posizionamento, perde appena 10 CV a causa di uno scarico più lungo. è dotato di un cambio 911 GT3 RS PDK 991 Fase 2 con rapporti più corti, carreggiate più larghe, sospensioni con tiranti solidi, circuito di raffreddamento dei freni degno di una vettura da competizione e aerodinamica del carico aerodinamico più generosa.

Test - Porsche 718 Cayman GT4 RS (2022): l'urlo da dentro
Test - Porsche 718 Cayman GT4 RS (2022): l'urlo da dentro

Come optional può salire fino alla più radicale 911 in fatto di illuminazione: il pacchetto Weissach a 15.948 euro aggiunge un cofano e un alettone posteriore in carbonio oltre ad un anello interno in titanio. Chi è ossessionato dalla caccia ai chili può anche optare per cerchi in magnesio per € 15.000 e freni in carbonio per € 7.980. Cosa aggiungere, oltre a un costo aggiuntivo di 40.000 euro rispetto alla 718 Cayman GT4 “cortissima”, circa 40.000 euro in opzioni dinamiche e pericolosamente flirtando con il prezzo di una 911 GT3. Qualcosa per battere finalmente sua sorella maggiore dopo decenni di essere nell’ombra? Nemmeno. La 718 Cayman GT4 RS si spinge in linea retta con la stessa aggressività (da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi), ma concede ufficialmente 9 secondi alla GT3 della Nordschleife con pneumatici semi-slick simili. Come mai ? Principalmente per via della minore larghezza delle gomme e del supporto aerodinamico al carro posteriore (100 kg a 200 km/h contro i 385 della 911 GT3), si sente da Porsche. Accidenti, la piccola Porsche ha appena fallito nel suo tentativo di colpo di stato. Ma che senso ha mettere così tanti soldi in una Cayman troppo costosa fatta per sembrare un’auto da corsa?

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Via libera della giustizia alle sanzioni contro i club promotori della Super League

Il fiore all’occhiello del giovane rap francese, creato attorno a Céline Dion… I momenti salienti di Printemps de Bourges questo giovedì