in

Russell Westbrook, tristi rivelazioni sul suo isolamento con i Lakers

Arrivato ai Lakers pieno di entusiasmo e ambizione, Russell Westbrook fu presto disilluso. Questa disillusione è stata anche oggetto di un lungo articolo di Ramona Shelburne, con grandi indiscrezioni sulla sua graduale separazione dal gruppo.

Il suo sogno di tornare nella sua città natale, Los Angeles, si è finalmente avverato. Quindi non c’è da stupirsi Russell Westbrook ha mostrato un sorriso raggiante quando è atterrato con i Lakers. Tuttavia, lasciò rapidamente questo viso radioso, lasciando il posto a un broncio disilluso. C’è da dire che la sua prima stagione lì, che potrebbe anche rimanere l’ultima, non è andata affatto come previsto.

Westbrook completamente messo da parte dai Lakers

Sul pavimento, de Brodie non ha mai mostrato la performance che ci si aspettava da lui. Un fallimento che lo ha portato ad alienarsi i media, con i quali è stato regolarmente impegnato in questi mesi, ma non solo. In effetti, secondo le fonti di Ramona Shelburne, allenatori e partner alla fine hanno lasciato andare anche lui, e più velocemente di quanto sembri!

Il piano quando è atterrato era che Westbrook si sarebbe occupato di gran parte del gioco per alleggerire il peso di James, una posizione ragionevole per un giocatore che ha portato la palla per gran parte della sua carriera. Ma le sue decisioni in campo hanno immediatamente frustrato lo staff tecnico ei suoi compagni di squadra: Westbrook ha subito 30 sconfitte nelle prime cinque partite.

Non appena fece il suo debutto a Los Angeles, Russ perse la fiducia del gruppo angelino. Del resto è naturale che a poco a poco si sia isolato e sia finito in un vero e proprio circolo vizioso.

La realtà della stagione è che Russ era in un angolo buio e non sapeva di chi fidarsi oa chi credere. Poi, quando qualcosa gli è andato storto, si è ritirato un po’.

Tuttavia, non credere che ciò sia avvenuto naturalmente, senza influenze esterne. Si dice che alcuni membri della forza lavoro abbiano contribuito a questo fenomeno… aumentando la paranoia del leader stellare!

Ci sono anche giocatori negli spogliatoi che erano così infastiditi dalla loro posizione che quando qualcosa è andato storto per Russ, hanno trovato un modo per alimentare la bestia. Gli hanno detto che gli allenatori lo odiavano, che il front office stava cercando di sbarazzarsi di lui. Qualsiasi cosa per alimentare la sua rabbia e dargli un nemico.

Alla fine, anche se ha gran parte della responsabilità in questo fallimento, Westbrook può rimpiangere completamente la mancanza di aiuto e compiacimento di Purple & Gold nei suoi confronti.

Date tutte queste informazioni dannose, uno scambio di Russell Westbrook quest’estate sembra tanto più importante per il giocatore e per i Lakers. In effetti, è impossibile immaginare un miglioramento della situazione durante la bassa stagione.

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Carta igienica, fazzoletti di carta, fazzoletti: aumento o carenza di prezzo, ecco cosa ci si può aspettare

Amazon: i prezzi crollano per l’ultimo fine settimana di vendite flash