in

Un prolungamento o una partenza… Quattro domande sulla situazione di Mbappé. capire

Kylian Mbappe può firmare un contratto con il club di sua scelta il 1 luglio. L’attaccante del PSG ha diverse opzioni prestigiose e dovrà decidere. RMC Sport fa il punto sulla saponetta della finestra di mercato che infiamma il mondo del calcio.

Kylian Mbappe non ha ancora comunicato la sua scelta per il resto della sua carriera. Nonostante il suo attuale contratto scada il 30 giugno, l’attaccante del PSG da gennaio ha potuto negoziare con tutti i suoi cortigiani e persino firmare un pre-contratto con la sua prossima squadra. Tra un soggiorno in Francia a Parigi o la decisione di entrare in un colosso europeo, il campione del mondo 2018 ha l’imbarazzo della scelta e oggetto di molte libidine e voci in vista dell’apertura del mercato estivo.

>> Tutte le informazioni e le voci sulla finestra di trasferimento sono su RMC Sport

Incontro a Doha e con Real?

Le immagini pubblicate sui social hanno acceso internet: alcuni dei parenti di Kylian Mbappé sono attualmente in vacanza a Doha, in Qatar. Il congedo è stato a lungo pianificato dal clan dell’attaccante 23enne. Sembra che anche il presidente Nasser al-Khelaïfi sia presente nella città del Qatar da lunedì, nel bel mezzo del Ramadan.

Un momento scelto dalla famiglia per andare lì e continuare le discussioni sul futuro di Kylian Mbappé. Nei giorni scorsi si sono tenuti a Doha i colloqui sul futuro dell’attaccante dell’Ile-de-France.

Anche il Real Madrid è stato avvertito dalla famiglia dell’attaccante che si sarebbe recato lì e che si sarebbe svolto un incontro, principalmente sulla questione dei diritti di immagine. Secondo le informazioni di RMC Sport, la prossima settimana è previsto un incontro con il Real Madrid.

>> Il meglio della Champions League è su RMC Sport

Quali sono le possibilità per Mbappé?

Tecnicamente, Kylian Mbappe è libero di entrare a far parte del club di sua scelta a fine stagione e può quindi entrare a far parte di qualsiasi squadra, in qualsiasi campionato. In effetti, l’attaccante dell’Ile-de-France sembra aver ristretto le sue opzioni a tre: PSG, Real Madrid e un terzo club il cui nome non è stato filtrato.

Il PSG è ancora in trattative con l’entourage del giocatore e spera ancora di espanderlo. L’ottimismo resta dalla parte del club parigino, ampliando il suo fenomeno nel breve termine. Un prolungamento del contratto a Parigi che ha dato vita a fantasie incredibili e soprattutto su una possibile offerta XXL del PSG. Alla domanda sull’ipotesi di un prolungamento, Kylian Mbappé ha espresso dubbi dopo la partita contro il Lorient di inizio aprile: “È possibile restare al PSG? Sì, certo”.

Kylian Mbappe e Dani Carvajal durante Real Madrid-PSG in Champions League, 9 marzo 2022
Kylian Mbappé e Dani Carvajal durante Real Madrid-PSG in Champions League, 9 marzo 2022 © Icon Sport

Ma il Real Madrid è anche zelante per il prodigio tricolore. Kylian Mbappe, tifoso del club di Madrid fin dall’infanzia e soprattutto ispirato da Cristiano Ronaldo, non ha nascosto di voler andare nella capitale spagnola nell’estate del 2021. l’attuale capocannoniere della Ligue 1 (22 gol) potrebbe decidere di fare il grande passo nel 2022. Al Real Madrid, dove si sarebbe unito a Karim Benzema, Kylian Mbappe sarebbe diventato la nuova punta di diamante dei Galacticos 2.0 sognati dal presidente Florentino Perez.

Mentre sembravamo dirigerci verso un duello PSG-Real Madrid per Kylian Mbappé, un terzo club è entrato in scena e spera di attirare il nazionale francese a 54 roster. Presentato in un momento come questo nuovo cador interessato al ragazzo di Bondy, l’FC Barcelona si è affrettato a spiegare che non aveva i mezzi finanziari. La vaghezza rimane abbastanza per quanto riguarda questo terzo ammiratore.

“Secondo le informazioni che ho ricevuto, c’è un terzo club che è entrato nel ballo e potrebbe anche fargli pensare”, ha spiegato Jérôme Rothen, consigliere di RMC Sport, all’inizio di aprile. Conosco l’identità di questo club, ma quello che è certo è che non è il Barcellona. Questo mi è stato confermato da chi mi circonda. Barcellona, ​​​​è impossibile che ci andrà “per vari motivi. Ma oggi in Europa non sono quindicimila che possono ricevere Kylian Mbappé… Si gioca tra PSG, Real e forse un altro”.

Quale tempistica per suggellare il futuro di Mbappé?

La doppia resa dei conti europea tra PSG e Real Madrid, il 15 febbraio e il 9 marzo, avrebbe potuto fungere da giudice di pace. Se l’andata del 16 e la vittoria del Paris (1-0) hanno suscitato molte speranze tra i tifosi dell’Ile-de-France, la rimonta del Madrid (1-3) ha acceso la Spagna e l’Europa. Ma nonostante le tante voci di un imminente annuncio, Kylian Mbappé non ha ancora comunicato la sua scelta per il futuro. Per rispetto del PSG o semplicemente perché ancora nulla è stato deciso, l’attaccante 23enne non ha ancora deciso ufficialmente. La scadenza del suo contratto con Paris, in poco più di due mesi, sembra fissare una scadenza molto chiara per questa telenovela.

Tuttavia, la tanto attesa decisione del mondo del calcio potrebbe arrivare prima. Il titolo di campione di Francia, l’ultima sfida sportiva per il PSG in questa stagione, potrebbe mettere in moto l’intera operazione di Mbappe. A differenza del Lens, questo sabato al Parc des Princes durante la 34a giornata di Ligue 1, il Paris può essere ufficialmente incoronato e conquistare il suo decimo titolo di campionato. Kylian Mbappe annuncerà il nome del suo futuro club non appena avrà in tasca un nuovo trofeo? Non è affatto certo e circolano poche informazioni sui tempi di una possibile ufficializzazione. Dopo l’incoronazione del PSG, dopo la 38a giornata di L1 o al termine del suo contratto… Il mistero resta intatto.

Quali sono gli echi in Spagna?

In Francia, esistono ancora speranze di vedere Kylian Mbappé espandersi al PSG. Ma dall’altra parte dei Pirenei siamo sicuri che firmerà per il Real Madrid e che aspetta solo il momento giusto per annunciarlo. Da mesi i media locali diffondono il “Bombazo” e altre notizie clamorose o voci sul futuro del francese.

Ogni gesto dell’attaccante o dei suoi parenti, ogni parola, ogni messaggio sui social e ogni dettaglio di questa telenovela provoca un incendio incredibile. Proprio questa settimana, una piccola dichiarazione di Roberto Carlos su Kylian Mbappé ha tenuto viva la fiamma a Madrid. Interrogato da un tifoso durante la recente partita di Liga tra Osasuna e Real, la leggenda brasiliana ha lanciato un “Mbappé viene” per undici stagioni a Madrid (1996-2007).

E per quanto riguarda i media stessi? Lo spettacolo El Chiringuito moltiplica i numeri speciali e assicura a chiunque ascolti che Kylian Mbappé arriverà da Madrid la prossima stagione. In Spagna, la possibilità di vedere l’attaccante espandersi al PSG non sembra nemmeno esistere in quanto “Operazione Real” è così ovvia. Questo venerdì, mentre la famiglia Mbappé è a Doha e si confronta con il management di Parigi, il quotidiano AS disegna una nuova prima pagina sul campione del mondo 2018.

Oltre all’ormai classico assemblaggio di Kylian Mbappé con la maglia del Real Madrid sulle spalle, il quotidiano pro-Real prende la firma dell’attaccante come garanzia. “Mbappé non viene da solo” titola il quotidiano anche nella sua edizione di giornata, visto l’arrivo di Antonio Rudiger e Aurélien Tchouaméni o anche le estensioni di Vinicius Jr, Luka Modric ed Eder Militao.

Secondo la stampa e molti fan spagnoli, Kylian Mbappé giocherà per il Real Madrid la prossima stagione. Al di fuori delle fantasie, la realtà resta molto più incerta. Al momento, il francese non ha deciso nulla per il suo futuro. Rinnovare a Parigi, disegnare in Spagna o altrove… nulla è stato organizzato e la soap opera continua.

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

lo scenario oscuro per la Francia che accompagnerebbe l’elezione di Marine Le Pen

Dieci anni dopo Marte, questo pianeta diventa la nuova priorità della NASA