in

WhatsApp sostituisce WeTransfer, ma anche Facebook e Slack

La piattaforma di chat ha lanciato un aggiornamento storico, che porta molte novità.

Determinato a far dimenticare alle persone le “piccole” violazioni della privacy dell’anno scorso, WhatsApp ha annunciato ieri un’importante revisione del suo sistema. Considerata fino ad ora come una piattaforma di messaggistica istantanea, l’applicazione prevede ora di affermarsi come un social hub in grado di riunire gruppi di discussione, ma non solo.

Centralizza le nostre interazioni sociali

notizie whatsapp
© Meta

WhatsApp ora mira a centralizzare le nostre interazioni sociali attraverso a piattaforma digitale unica, ha annunciato Mark Zuckerberg in un comunicato stampa. Nello specifico, l’applicazione prenderà in prestito tutto ciò che già esiste sul mercato.

Come Slack e Discord, ora è possibile: creare gruppi di discussione professionali o personali, incentrato su argomenti specifici. I creatori di questi canali ora assumono il ruolo di moderatori e possono rimuovere i post dai membri che ritengono inappropriati. Per maggiore sicurezza è inoltre possibile: unisciti a questi gruppi senza visualizzare il loro numero di telefono, ma solo il suo nome.

Sarà inoltre possibile creare comunità che centralizzeranno più conversazioni separate. Con i recenti aggiornamenti dell’app per PC, sembra che WhatsApp stia pianificando di sostituire Slack nelle nostre abitudini di lavoro.

Quanto a Messenger, WhatsApp prende in prestito dal suo più vecchio, come sarà presto possibile rispondere ai messaggi pubblicati come emoji, come avviene da tempo sulla piattaforma Facebook. Anche le chiamate di gruppo dovrebbero beneficiare di un miglioramento e consentiranno conferenze fino a 32 persone alla volta.

Finalmente WhatsApp gioca sulle punte di WeTransfer e lo offrirà presto inviare file di grandi dimensioni fino a 2 GB† Che ha accelerato la scomparsa della piattaforma gratuita, che fino ad ora è stata richiesta come la più intuitiva e semplice sul mercato. Tuttavia, GAFAM non specifica se, come per WeTransfer, le offerte pro aumenteranno questo tetto.

Tante le novità mutuate dalla concorrenza che intendono fare di WhatsApp la piattaforma più versatile per la condivisione con amici, colleghi o appassionati. Nonostante questa apertura alle discussioni di gruppo, l’azienda ha anche ribadito la sicurezza : tutti gli scambi rimangono sicuri e crittografati dall’inizio alla fine, ad eccezione delle interazioni associate agli account professionali di marca come il servizio post-vendita o il chatbot. Altre novità devono ancora essere annunciate nel corso dell’anno.

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

City e Liverpool nelle ultime quattro Champions League

come visiti i luoghi delle riprese della serie?