in

cosa ricordare da mercoledì 6 aprile

Gli Stati Uniti hanno annunciato un’altra salva di sanzioni mercoledì 6 aprile. “devastante” contro la Russia, accusata di crimini di guerra, mentre l’Ucraina ha invitato la popolazione civile a evacuare l’est del suo territorio, ormai obiettivo prioritario del Cremlino. Questo è ciò che devi ricordare dalla giornata.

Gli Stati Uniti e l’Unione Europea stanno pianificando un’altra salva di sanzioni contro la Russia

Le nuove misure statunitensi, in risposta a: “atrocità” commesso in Ucraina, divieto “nuovo investimento” in Russia e imporrà le restrizioni più rigorose possibili alle principali banche russe Sberbank e Alfa Bank, nonché a diverse grandi società pubbliche. Prendono di mira anche le figlie di Vladimir Putin.

Maria Vorontsova e Katerina Tikhonova, sulla trentina, sono anche su una nuova lista nera di sanzioni Ue indagate dai rappresentanti dei Ventisette. La Commissione europea propone inoltre di porre fine all’acquisto di carbone russo e di chiudere i porti alle navi russe. Quella le sanzioni entrano in vigore dopo la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale dell’UE.

Joe Biden denuncia i “gravi crimini di guerra” in Ucraina

“Quello che sta accadendo non è altro che gravi crimini di guerra. I paesi responsabili devono unirsi per ritenere responsabili i responsabili”.ha detto il presidente degli Stati Uniti in una conferenza sindacale a Washington. Ha anche promesso “soffocando per anni” Lo sviluppo economico della Russia.

I residenti dell’Ucraina orientale hanno esortato a evacuare “ora”

autorità regionalis “chiedere alla popolazione di lasciare queste aree e fare tutto il possibile per garantire che le evacuazioni avvengano in modo organizzato”ha detto il vice primo ministro Iryna Vereshchuk, citato dal ministero dell’Assorbimento su Telegram, aggiungendo che deve essere fatto “adesso” a pena di “rischio la morte”. L’esercito russo potrebbe lanciare una grande offensiva sul Donbass, ora obiettivo prioritario del Cremlino.

Volodymyr Zelensky accusa la Russia di bloccare l’accesso umanitario a Mariupol per nascondere le “migliaia” di vittime

In un’intervista al canale televisivo turco Habertürk, pubblicata online dalla presidenza, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha accusato la Russia di bloccare l’accesso umanitario a Mariupol al fine di “migliaia” vittime in questa città assediata e ancora bombardata nel sud-est dell’Ucraina.

“Penso che uno dei motivi principali per cui non possiamo ottenere aiuti umanitari a Mariupol sia che fino a quando tutto non sarà ‘ripulito’ dai soldati russi, hanno paura che il mondo veda cosa sta succedendo”.ha dichiarato.

Vladimir Putin denuncia la “provocazione grossolana e cinica” di Kiev

Questa è la prima reazione del presidente russo a questa vicenda che ha suscitato indignazione internazionale. Il presidente russo Vladimir Putin ha chiamato mercoledì “provocazione grossolana e cinica” autorità delle autorità ucraine il ritrovamento di cadaveri di civili nella città di Boutcha, vicino a Kiev, dopo il ritiro delle truppe da Mosca.

Prima di Vladimir Putin, altri funzionari russi avevano negato qualsiasi abuso da parte delle forze di Mosca a Boutcha e il Cremlino lo definì un “falsificazione” le immagini dei corpi disseminati per le strade di questa città, che sono state pubblicate dai media dallo scorso fine settimana.

La guerra potrebbe durare “mesi o addirittura anni”, secondo il capo della NATO

Secondo il segretario generale della NATO, il presidente russo Vladimir Putin mira a: “controlla tutta l’Ucraina” e la guerra probabilmente durerà “mesi o addirittura anni”“Ecco perché dobbiamo anche essere preparati per un lungo viaggio, sia in termini di sostegno all’Ucraina, che di applicazione delle sanzioni e di rafforzamento delle nostre difese”.ha affermato Jens Stoltenberg prima dell’inizio di una riunione dei ministri degli esteri dell’Alleanza.


What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Dopo “La Flamme” Jonathan Cohen riprende “Le Flambeau”: quanto valgono i primi episodi?

Angoulême: tre imprenditori acquistano da Les Agriers l’edificio di Leroy Somer