in

Il crollo del legame assume una nuova dimensione

Il volo della colomba provoca un crollo obbligazionario… Il mercato dei rendimenti USA ha ricevuto un altro shock martedì dopo le dichiarazioni estremamente restrittive di Lael Brainard, ancora uno dei governatori più compiacenti della Federal Reserve. Dopo che il presidente Jerome Powell ha aperto la strada a un aumento del tasso di 50 punti base (bp) da parte dei Fed Funds in occasione della prossima riunione del Comitato di politica monetaria (FOMC), il futuro vicepresidente della Fed ha lanciato una pietra nello stagno con un rapido taglio nell’annuncio il bilancio dell’ente, a partire dal mese di maggio.

La reazione del mercato è stata immediata. Il rendimento del Treasury decennale del Tesoro USA è aumentato di 10 punti base (bps) in pochi minuti ed è aumentato di oltre 17 punti base durante la sessione al 2,57%, il guadagno giornaliero più significativo da marzo 2020. – I rendimenti annuali sono ora al picco da maggio 2019, aumento di 70 punti base in un mese. Il rendimento dell’obbligazione a 5 anni è aumentato di 17 punti base al 2,71%, il punto più alto dalla fine del 2018. Il rendimento a 2 anni è aumentato di 10 punti base, aumentando leggermente la curva dei rendimenti a 2 anni negli Stati Uniti. Questo nuovo ingresso in debolezza sta accentuando le perdite del mercato dei tassi di interesse statunitense, che già a inizio anno era il più significativo in un decennio: a fine marzo la performance complessiva era già negativa del 5,5%.

Accelerato “stringimento quantitativo”?

Gli investitori temono che la Fed sia troppo indietro rispetto all’inflazione e che dovrà agire in modo molto più energico. L’aumento dei prezzi è stato del 7,9% su base annua a febbraio negli Stati Uniti e l’indice PCE controllato dalla Fed è aumentato del 6,4% nello stesso periodo. Martedì, durante un discorso alla Fed di Minneapolis, Lael ha chiamato Brainard “primordiale” compito di ridurre le pressioni inflazionistiche. Ha aggiunto che il FOMC “continuerà a inasprire metodicamente la politica monetaria attraverso una serie di rialzi dei tassi e inizierà a contrarre il bilancio a un ritmo rapido dalla riunione di maggio”

Finora, il mercato ha contato su un annuncio di inasprimento dei bilanci (“stringimento quantitativo”, QT) nella riunione del 3 e 4 maggio, ma l’attuazione inizierà a giugno o luglio. Poiché la ripresa economica è più rapida rispetto ai cicli precedenti, anche il ritmo della riduzione dell’indebitamento dovrebbe essere più forte rispetto al 2017-2019. La Fed ha smesso di acquistare a marzo, alzando il tasso sui Fed funds di 25 punti base per la prima volta dall’inizio della crisi sanitaria.

Il bilancio della banca centrale oggi è di 9 trilioni di dollari. Gli analisti della Bank of America (BoA) hanno previsto in una nota pubblicata il 14 marzo appena prima dell’ultimo FOMC che la Fed potrebbe tagliare il suo bilancio in fasi accelerando a un taglio di $ 1 trilione all’anno per un periodo di quattro anni. . La perdita di un significativo supporto ai mercati dovrebbe esercitare pressioni sui rendimenti, il che potrebbe esacerbare la debole liquidità nel mercato dei Treasury. In particolare, il dibattito verte sulla progressività del QT attraverso il non reinvestimento dei titoli con scadenza mensile. La Fed dovrebbe riportare sul mercato i titoli, in particolare i titoli garantiti da ipoteca (MBS), cosa che non ha fatto nel 2015?

Attraverso il suo intervento, Lael Brainard sembra indicare, come alcuni temono, che dovremo andare più veloci. Con il suo nuovo status, potrebbe aver anticipato la pubblicazione del verbale dell’ultimo incontro della Fed, atteso mercoledì sera.

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

116 morti in 24 ore, 161.950 nuovi casi

LeBron rivela il giocatore che desidera di più nella sua squadra!