in

LeBron rivela il giocatore che desidera di più nella sua squadra!

Dopo una stagione fallita con i Lakers, immaginiamo che LeBron James voglia cambiamenti all’interno del roster. Nuovi giocatori in panchina? Un nuovo leader? Conosciamo lo scenario ideale del re, che sogna di giocare con una stella. Sfortunatamente per lui, questo non accadrà.

LeBron James ha perso alcune partite e non è stato in grado di aiutare i Lakers a salvare la loro stagione. Una campagna molto difficile per il nativo di Akron, chi sta perdendo tutto al momento?† L’estate dovrebbe fargli bene, per tornare al 100%, ma soprattutto per prendersi una rivincita alla Western Conference. Giocabile? Tutto dipenderà dalla bassa stagione e dalle decisioni che verranno prese a Los Angeles.

Immaginiamo che se gli fosse data la possibilità, il re sarebbe molto felice di cambiare il roster dei Lakers. Non sorprende che Russell Westbrook non sia il miglior adattamento possibile al playmaker, mentre la panchina è stata irregolare troppe volte. Scommettere su così tanti veterani? Non una buona decisione di Rob Pelinka, che presto dovrà rimboccarsi le maniche.

LeBron James sogna di giocare con una superstar

Indipendentemente dai risultati dei Lakers, le cose continuano Giacomo, che ha recentemente filmato un episodio del suo show The Shop, andato in onda su Uninterrupted. L’occasione per confrontarsi su tanti argomenti, tra cui il giocatore con cui sogna di giocare nell’attuale NBA. Molti possono già indovinare chi è…

Steph Curry, certo. Voglio giocare con lui nell’attuale NBA. (…) Amo tutto di quest’uomo. È meglio che inizi a difenderlo non appena esce dalla sua macchina. Una volta che arriva nella stanza, devi iniziare a fermarlo. O anche appena si alza dal letto (ride).

Tanto rispetto per entrambi gli uomini nel corso degli anni, quindi questa risposta di LeBron non scioccherà nessuno. Ma è fattibile? Possiamo pensare che questa associazione rimarrà nel regno della fantasia. Il re ha già ribadito di voler concludere la sua carriera con i Lakers, o trascorrere un’ultima stagione altrove giocando con suo figlio Bronny.

Per il curry? Nessuna partenza da Golden State è concepibile. Il leader è troppo legato alla sua squadra e non conta sul fatto che i Dubs lo diranno addio un giorno. Dobbiamo credere che le due stelle dovranno incontrarsi ogni anno all’All-Star Game per giocare insieme, e forse è meglio così.

LeBron James e Steph Curry nella stessa squadra? Un sogno per tanti fan, ma resta un vero piacere assistere ai loro scontri. Qualunque cosa accada, vediamo rispetto, ed è ancora bello vederlo nell’NBA di oggi.

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Il crollo del legame assume una nuova dimensione

Recensione OnePlus 10 Pro: un buon top di gamma che non basta