in

La quintessenza della squadra L1 – 33a giornata – Calcio

Eccezionale contro il Rennes, il giocatore dello Strasburgo Ludovic Ajorque è il giocatore del giorno. Soprattutto il parigino Kylian Mbapp, il marsigliese Dimitri Payet, il Rmois Yunis Abdelhamid si sono anche distinti questo mercoledì e si sono presentati nella 33a edizione della tipica squadra di Maxifoot.

io

Ajorque (a sinistra) è il giocatore del giorno

Come nelle stagioni precedenti, Maxifoot riunisce la sua squadra standard dopo ogni giornata di campionato. I migliori “undici” e sette sostituti vengono scelti in base alla loro prestazione. I titolari ottengono tre punti, i sostituti un punto.

Sostituti:

12. Ouparine Djoco (Clermont)
13. Fredric Guilbert (Strasburgo)
14. David Costa (obiettivo)
15. Haris Belkebla (Brest)
16. Vanderson (Monaco)
17. Amine Harit (Marsiglia)
18. Steve Mouni (Brest)

Dettagli:

Giocatore del giorno: Ludovic Ajorque (Strasburgo)

Ancora Imperial nei duelli aerei contro il Rennes, Ajorque offre la vittoria alla sua squadra… con un colpo di testa e un bel cross dalla sinistra. Prima di allora, l’attaccante alsaziano ha preso parte all’azione del primo gol deviando palla da distanza ravvicinata, e avrebbe potuto ottenere due passaggi decisivi se Gameiro e Aholou avessero mostrato più realismo davanti alla gabbia avversaria.

Matz Sels (Strasburgo)

Non potevamo essere più decisi nelle ultime settimane, il portiere dello Strasburgo ha aspettato ancora una volta il Rennes. Ha fatto un’enorme parata per Terrier nel primo tempo e, sebbene in seguito abbia concesso un gol all’ex Lyonnais, ha salvato la sua squadra nei minuti di recupero contro il Tel.

Yunis Abdelhamid (Reims)

Rientrato dalla squalifica, il difensore di Reims è stato decisivo contro il Lille. In difesa era solido, ma eccelleva anche in attacco. È stato lui a regalare a Reims la vittoria a fine partita con un bellissimo tiro da destra.

Sergio Ramos (Parigi SG)

Marcatore con un colpo di testa da calcio d’angolo, l’ex capitano del Real Madrid è stato premiato per la sua solida prestazione contro l’Angers. È vero che gli aggressori angioini non erano molto pericolosi. Ma ha gestito bene le chiamate di Ninga.

Marquinhos (Parigi SG)

Come Ramos, il difensore centrale brasiliano ha approfittato di un buon servizio di Di Maria per mettere a segno un colpo di testa inarrestabile contro l’Angers. In difesa ha lasciato solo briciole agli avversari e ha fatto una bella rimonta su Fulgini.

Jonathan Clauss (obiettivo)

Come spesso accade, il pistone destro di Lens era onnipresente nella sua corsia contro il Montpellier. Servito regolarmente, si rivolse a vari centri pericolosi. È lui che serve Pereira Da Costa per l’apertura. Avrebbe anche potuto segnare un gol su un tiro respinto da Omlin.

Aurlien Tchouamni (Monaco)

Il centrocampista mongasco ha brillato a centrocampo contro il Nizza. La sua lettura del gioco e il suo senso di anticipazione complicarono notevolmente de Niois nella costruzione. Il nazionale francese non ha esitato a proiettarsi per colpire i suoi compagni d’attacco o offrire buoni palloni. Un gioco completo!

Gerson (Marsiglia)

Come il suo gancio che gli ha permesso di segnare il secondo rigore e il suo passaggio decisivo molto pulito ad Harit, il brasiliano ha avuto una buona serata contro il Nantes. Il centrocampista del Marsiglia ha colpito duro per cercare di fare la differenza e non ha contato i suoi sforzi.

Martin Terrier (Rennes)

Ex capocannoniere delle ultime cinque giornate, l’ex Lyonnais ha segnato contro lo Strasburgo, la sua ex squadra, grazie a un bellissimo cross. E aveva una lezione da non festeggiare. Oltre a questo nuovo gol, il 20esimo in questa stagione in Ligue 1, ha fatto una partita in XXL con un passaggio che avrebbe dovuto essere decisivo per Traor nel primo periodo e una grande occasione che è stata distrutta da Sels appena dietro.

Dimitri Payet (Marsiglia)

Il trequartista ha mostrato molta compostezza contro il Nantes da buon capitano segnando due gol su due rigori, permettendo all’OM di pareggiare ogni volta. La Reunionese si è dimostrata interessante anche nell’uso del pallone ed è il penultimo lanciatore ispirato dal gol di Harit. Autore anche di ritorni difensivi che sono stati buoni.

Kylian Mbapp (Parigi SG)

Ne è una conferma l’incontro contro l’Angers, l’attaccante del PSG ha chiaramente concluso la sua partita. Spesso senza alcun segno, avrebbe potuto permettersi un doppio. Ma dopo che il suo tiro è andato a lato, si è imbattuto nel portiere Mandrea dopo una finta brillante!

Classifica: Mbapp, Clauss e Savanier sul podio…

1. Mbappé (Parigi-SG): 30 punti
2. Clauss (lente): 29 punti
3. Savanier (Montpellier): 23 punti
4. Guendouzi (Marsiglia) – Marquinhos (Parigi-SG): 22 punti
6. Laborde (Montpellier 1 pt, poi Rennes): 20 punti
7. Terrier (Rennes): 18 punti
8. Lopes (Lione) – Lafont (Nantes) – Gouiri (Nizza) – Messi, Hakimi (Parigi-SG) – Bourigeaud (Rennes): 16 punti
14. Bentez (Nizza): 15 punti
15. Frankowski, Fofana (Lens) – Caio Henrique (Monaco) – Todibo (Nizza) – Ajorque (Strasburgo): 13 punti
20. Boufal (Angers) – Saliba, Payet (Marsiglia) – Tchouamni (Monaco): 12 punti
24. Gerson (Marsiglia) – Ben Yedder (Monaco) – Pallois, Girotto (Nantes) – Dante (Nizza) – Neymar, Gueye (Parigi-SG): 11 punti
31. Blas (Nantes) – Abdelhamid (Reims) – Sulemana, Traor, Majer (Rennes) – Djiku (Strasburgo): 10 punti
37. Honorat, Bizot (Brest) – Faivre (Brest 6 punti, poi Lione) – Doucoure, Danso (Lens) – David (Lille) – Caqueret, Bruno Guimares (Lione) – Luan Peres (Marsiglia) – Disasi (Monaco) – Thuram-Ulien, Atal (Nizza) – Konan (Reims) – Aguerd, Martin (Rennes) – Thomasson (Strasburgo): 9 punti
53. Botman (Lille) – Lucas Paquet (Lione) – Sakho (Montpellier) – Kolo Muani (Nantes) – Herrera (Parigi-SG) – Faes (Reims) – Nyamsi (Strasburgo): 8 punti
60. Le Douaron (Brest) – Kalimuendo (Lens) – Diop, Vanderson (Monaco) – Delort (Montpellier 3 punti, poi Nizza) – Kluivert, Dolberg (Nizza) – Rajkovic (Reims) – Tait (Rennes) – Guilbert, Sels , Diallo (Strasburgo) – N’Guessan (Troyes): 7 punti
73. Cabot (Angers) – Bernardoni (Angers 5 punti, poi St-Etienne) – Pierre-Gabriel (Brest) – Djoco, Seidu (Clermont-F.) – Gradit (Lens) – Gudmundsson (Lille) – Dembele, Lukeba, Toko Ekambi (Lione) – Dieng, nder (Marsiglia) – Kouyate, Centonze (Metz) – Ferri, Omlin (Montpellier) – Chirivella (Nantes) – Verratti, Nuno Mendes, Ramos (Parigi-SG) – Guirassy, ​​​​​​Santamaria, Omari (renna): 6 punti
96. Oudin (Bordeaux) – Leca (Lens) – A. Onana (Lille) – Harit, Milik (Marsiglia) – Green (St-Etienne): 5 punti
102. Traor (Angers) – A. Elis, S. Gregersen, Hwang, Pembele (Bordeaux) – Gastien, Rashani, Bayo (Clermont-F.) – Sad, Sotoca (Lens) – Tiago Djal, Renato Sanches, Lo Jardim ( Lille) – Moffi (Lorient) – Gusto, Emerson (Lione) – Caleta-Car, Rongier (Marsiglia) – Traore (Metz) – Volland, Fofana (Monaco) – Souquet, Mavididi (Montpellier) – Simon (Nantes) – Ekitike ( Reims) – Gomis (Rennes) – Nordin, Boudebouz, Khazri, Sow, Bouanga (St-Etienne) – Gameiro, Sissoko, Linard (Strasburgo): 4 punti
136. Mandrea, Petkovic, Fulgini (Angers) – Ricardo Mangas, Poussin, Guilavogui, Costil, Mexer, Briand (Bordeaux) – M. Satriano, Duverne, Chardonnet (Brest) – N’Simba, Berthomier (Clermont-F.) – Fonte (Lille) – Mendes, Le Goff, Lauriente (Lorient) – NDombl, Boateng (Lione) – De La Fuente (Marsiglia) – Boulaya, Sarr (Metz) – Ristic, Germain, Esteve (Montpellier) – Merlin, Castelletto (Nantes) ) – Rosario, Bard (Nizza) – Danilo Pereira, Kimpembe, Donnarumma, Paredes, Navas, Di Mara, Kehrer, Diallo (Parigi-SG) – Munetsi, Moreto Cassam (Reims) – Truffert (Rennes) – Camara, Trauco (St -Etienne) – Dingome, Larouci, Rami, Chavalerin (Troyes): 3 punti
183. J. Onana (Bordeaux) – Brassier (Brest) – Andr (Lille) – Aouar (Lione) – Pau Lpez (Marsiglia) – Meling (Rennes) – Perrin (Strasburgo) – Gallon (Troyes): 2 punti
191. Cho, Capelle, Thomas, Mangani, Mendy (Angers) – Dilrosun, Adli (Bordeaux) – Belkebla, Mouni, Cardona, Hrelle (Brest) – Dossou, Zedadka (Clermont-F.) – David Costa, Hadara (Lens) – Elik, Zhegrova, Yilmaz, Weah, Grbic (Lille) – Kon, Le Fe, Monconduit, Ptrot, Innocent, Dreyer (Lorient) – Denayer, Shaqiri (Lione) – Pol Lirola (Marsiglia) – Oukidja, de Prville (Metz) – Nbel, Gelson Martins, Golovin (Monaco) – Mollet (Montpellier) – Boudaoui, Lotomba, Lemina (Nizza) – Zeneli (Reims) – Asignon (Rennes) – Kolodziejczak (St-Etienne) – Pcic (Strasburgo) – Biancone (Troyes ) ): 1 punto

Classifica per club: OM sale sul podio…

1. Parigi-SG – 156 punti
2. Rennes – 136 punti
3. Marsiglia – 102 punti
4. Obiettivo – 101 punti
5. Divertimento – 100 punti
6. Lione – 81 punti
7. Strasburgo – 76 punti
8. Nantes – 72 punti
9. Monaco – 70 punti
10. Montpellier – 65 punti
11. Brest – 52 punti
12. Lilla – 50 punti
13. Reims – 45 punti
14. Borgogna – 43 punti
15. Rabbia – 41 punti
16. St Etienne – 33 punti
17. Clermont-F. – 32 punti
18. Metz – 24 punti
19. Troyes – 22 punti
20. Lorient – 19 punti

È stata la squadra per eccellenza per la 33a giornata di Ligue 1. Ci vediamo domenica per scoprire la squadra per eccellenza per la 34a giornata!


What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Nuovi scontri a fuoco tra Israele e la Striscia di Gaza

È una delle serie più iconiche di Netflix, ma The Bridgerton Chronicle l’ha appena superata!