in

L’arancione lancia il verde nella sua nuova scatola di fibre il 7 aprile

L’arancione è il nuovo verde! Ottimo inizio per il nuovo Orange Livebox 6. Svelato ieri alla stampa durante una conferenza nel metaverso (ma anche faccia a faccia), il nuovo fiberbox dell’operatore dovrebbe essere più efficiente e più green. Wifi 6E e scalabile, è anche “capace di rispondere alle trasformazioni della società”, secondo Fabienne Dulac, vicedirettore e CEO di Orange France. La Livebox 6 sarà disponibile da giovedì 7 aprile.

Ispirato dalla pandemia

Ha sentito parlare del Covid-19, il Livebox 6, che Orange lancerà giovedì 7 aprile. “Questa scatola in fibra ottica si ispira ai nostri team che hanno lavorato in remoto durante il primo confinamento e avevano bisogno del Wi-Fi e della massima connettività a casa”, ha affermato Fabienne Dulac, vicedirettore generale e CEO di Orange France. †

La presentazione del nuovo Orange Livebox 6 realizzata in parte nel metaverso.
La presentazione del nuovo Orange Livebox 6 realizzata in parte nel metaverso. – CHRISTOPHE SEFRIN/20 MINUTI

Osservazione infatti: da 2 anni le nostre esigenze di Internet in casa sono aumentate e il Livebox 6 vuole provare a soddisfarlo. Secondo un sondaggio OpinionWay per Orange, il 62% dei francesi ha intensificato l’uso di Internet a casa durante la crisi sanitaria. Il 61% di loro ha persino scoperto nuove applicazioni, come video to work (22%), video con amici (21%), appuntamenti medici online (21%), teleconsulto (16%) o il clicca e raccogli† Molte di queste nuove applicazioni continuano ad esistere, implicate dalla necessità di un migliore Wi-Fi domestico.

Il primo box WiFi 6E

Il primo box Wifi 6E, il Livebox 6, offre velocità di download fino a 2 Gb/s, ovvero fino a tre volte di più rispetto a Wifi 5, e carica fino a 800 Mb/s. “Ciò garantisce una qualità di streaming ottimizzata e connessioni simultanee estremamente affidabili”, aggiunge Fabienne Dulac. Naturalmente, questo soddisfa anche una richiesta dei francesi, che per due terzi di loro pensano che il loro Wifi potrebbe essere di migliore qualità. Secondo gli intervistati, il “Wi-Fi perfetto” dovrebbe consentire di navigare a piena velocità senza stress (per il 38% degli intervistati), ma anche di avere una “buona connessione dal pavimento al soffitto” (35%).

Programmabile per risparmiare energia

Verticale, con uno schermo e-inchiostro efficiente dal punto di vista energetico, realizzato con plastica riciclata e riciclabile, rivestito con tessuto riciclato, il Livebox 6 mira anche a soddisfare le sfide ambientali di oggi. Presentato anche come scalabile, potrebbe adattarsi a offerte da 10 Gb/s, il “passo successivo”, secondo Fabienne Dulac.

Fabienne Dulac, Vice Direttore Generale e CEO di Orange France, durante la presentazione di Livebox 6 il 6 aprile 2022.
Fabienne Dulac, Vice Direttore Generale e CEO di Orange France, durante la presentazione di Livebox 6 il 6 aprile 2022. – CHRISTOPHE SEFRIN / 20 MINUTI

Per ora, anche il Livebox 6 è programmabile. Un buon punto, perché ha due modalità standby. Il primo, chiamato “Light”, disabilita le connessioni domestiche ad eccezione della telefonia IP. Questa modalità ridurrebbe così del 25% il consumo energetico della scatola. La seconda modalità, chiamata “Deep”, “spegne tutto”, secondo Orange e consente di risparmiare il 95% di energia. Questa modalità “Deep”, che è senza dubbio preferita di notte, se attivata per 6 ore al giorno dall’applicazione Orange&Me, ridurrebbe i consumi della Livebox 6 del 23% al mese. Che non è trascurabile.

Orange Livebox 6 contiene cinque porte Ethernet: una con 2,5 Gb/s e quattro con 1 Gb/s.
Orange Livebox 6 contiene cinque porte Ethernet: una con 2,5 Gb/s e quattro con 1 Gb/s. – CHRISTOPHE SEFRIN/20 MINUTI

Il lancio di Livebox 6 non sarà accompagnato da una modifica all’attuale TV box dell’operatore. Oltre alle offerte Livebox e Livebox Up, Orange coglie l’occasione per presentare una nuova offerta chiamata Livebox Max. A 34,99 euro al mese per il primo anno (54,99 euro in seguito), questa offerta comprende il box, fino a tre ripetitori WiFi, un Airbox (per l’accesso a Internet mobile in 4G), ma anche i servizi di uno specialista per l’assistenza clienti personale installazione. 54,99 euro al mese non sono economici, ma è vero che secondo OpinionWay il 39% dei francesi sarebbe disposto a pagare di più per un abbonamento di migliore qualità.

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

“Una giovane ragazza che fa pace”: l’incoscienza della gioventù contro l’orrore nazista

Devi tenere i piedi per terra per prendere il CRB. la sconfitta