in

Londra impone sanzioni alle figlie di Putin e Lavrov

Il Regno Unito venerdì (8 aprile) ha sanzionato le due figlie del presidente russo Vladimir Putin e quella del capo della diplomazia Sergei Lavrov per aver invaso l’Ucraina, dicendo che volevano attaccare”stile di vita sontuoso della cerchia ristretta del Cremlino

Londra prende così il posto di Washington e Bruxelles per prendere di mira Katerina Tikhonova e Maria Vorontsova, figlie di Vladimir Putin con l’ex moglie Lioudmila. Ora è loro vietato entrare nel territorio britannico, dove tutti i beni saranno congelati. Nel mirino anche Ekaterina Vinokourova, figlia di Sergei Lavrov, la cui figlia della presunta padrona, Polina Kovaleva, è già stata sanzionata.

“Cessazione del consumo energetico russo”

Il capo della diplomazia Liz Truss ha sottolineato che le sanzioni già in atto in Russia avrebbero innescato una crisi economica senza precedenti dalla caduta dell’URSS e ha ritenuto necessario introdurre altre sanzioni. †Attraverso il G7, stiamo lavorando con i nostri partner per porre fine al consumo energetico della Russia, minando così la capacità di Putin di finanziare la sua invasione illegale e ingiustificata dell’Ucraina.‘ ha assicurato in un comunicato stampa.

Londra, che quest’anno ha annunciato l’intenzione di porre fine a tutti gli acquisti di petrolio e carbone russi e, in definitiva, di gas russo, sta esortando gli europei a ridurre ulteriormente la loro dipendenza dagli idrocarburi russi. L’argomento sarà discusso venerdì dal primo ministro Boris Johnson con il cancelliere tedesco Olaf Scholz, che riceverà a Downing Street. Secondo il sito web del Cremlino, Maria è nata nel 1985 prima che la famiglia si trasferisse a Dresda, nella Germania dell’Est, dove Vladimir Putin fu inviato come agente del KGB. La sua seconda figlia, Katerina, nacque in questa città l’anno successivo.

Attraverso alcuni rari commenti nel corso degli anni, Vladimir Putin ha rivelato che le sue figlie hanno ricevuto l’istruzione superiore in Russia, parlano diverse lingue europee e vivono in Russia. A parte queste poche informazioni, il Cremlino ha tenuto la vita familiare di Vladimir Putin saldamente fuori dalla sfera pubblica. Secondo alcuni media russi, Maria Vorontsova è un’endocrinologa che lavora in un’importante società di ricerca medica che si concentra sulle cure del cancro e ha legami con lo stato russo. I media russi hanno anche identificato Katarina Tikhonova come una matematica a capo di una fondazione scientifica e tecnologica affiliata alla principale università statale russa.


VEDI ANCHE – Guerra in Ucraina: Washington sanziona le figlie di Putin e le principali banche russe

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Una copia del Pensatore di Rodin sarà presto all’asta

l’aumento dei tassi di credito mina il potere d’acquisto degli acquirenti