in

più di mille corpi sono stati scoperti “finora” nella regione di Kiev, annuncia il procuratore generale dell’Ucraina

Proteste filo-russe in Germania

Diverse manifestazioni filo-russe si sono svolte in Germania questo fine settimana su iniziativa della numerosa comunità di lingua russa del Paese, che si considera vittima di discriminazione dallo scoppio della guerra in Ucraina.

Circa 600 persone hanno sventolato un’ondata di bandiere tricolori russe nel centro di Francoforte domenica sotto lo slogan “contro l’odio e l’intimidazione”, ha osservato l’AFP. Poiché molte persone si sono radunate contemporaneamente ad Hannover, nel nord del Paese, su appello dei membri della comunità di lingua russa, ha detto all’Afp la polizia locale. Il giorno prima, manifestazioni simili si erano svolte a Lubecca, nel nord della Germania, con 150 partecipanti, secondo la polizia, così come a Stoccarda.

A Francoforte, i manifestanti si sono trovati prima vicino al distretto bancario della città, dove hanno affrontato una contromanifestazione filo-ucraina di circa 100 persone, i due campi separati da un grande cordone di polizia.

Quasi 600 persone che sventolavano bandiere russe si sono radunate nel centro di Francoforte, in Germania, domenica (10 aprile).  (Boris Roessler/dpa tramite AP)
Domenica (10 aprile) a Francoforte, in Germania, si è svolta una contromanifestazione pro-Ucraina.

La manifestazione filo-russa è partita per raggiungere il cimitero principale della città, dicono gli organizzatori, e deporre fiori sulle tombe dei soldati sovietici morti durante la seconda guerra mondiale. In testa al corteo, uno striscione diceva: “Verità e diversità di opinioni invece di PROPAGANDA”

Ad Hannover, dove i manifestanti pro-stratagemma hanno organizzato un convoglio di auto, sotto stretta sorveglianza della polizia, una contromanifestazione ha riunito 3.500 persone sotto lo slogan “Sostieni l’Ucraina! †ha detto la polizia.

Il giorno prima, la polizia di Lubecca aveva fermato un simile convoglio di una sessantina di veicoli perché “violazioni della legge”nello specifico “esprimere sostegno alla guerra di aggressione russa contro l’Ucraina e all’uso di simboli proibiti”secondo la polizia locale.

Le autorità tedesche temono che il conflitto russo-ucraino venga importato in territorio tedesco.

La Germania ha 1,2 milioni di persone, se stesse o le loro famiglie, che provengono dalla Russia, e 325.000 dall’Ucraina, a cui si aggiunge l’arrivo di oltre 316.000 profughi ucraini il mese scorso.

Il proliferare di manifestazioni che il “russofobia” chi avrebbe vinto la Germania ha provocato un acceso dibattito nel Paese, perché le autorità vedono il pericolo di una strumentalizzazione per le posizioni che Mosca difende in questa guerra. Dall’inizio dell’invasione dell’Ucraina, la polizia ha registrato 383 crimini anti-russi e 181 crimini anti-ucraini.

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Quinté+: Fare il giornale per Quinté+ il prossimo lunedì 11 aprile

Il dilemma da un milione di dollari che cambierà tutto per i Lakers