in

Salah fa pressione sull’estensione del Liverpool

Mohamed Salah firma un contratto molto ampio con il Liverpool e l’attaccante ne ha approfittato venerdì per mettere in discussione la sua estensione. L’egiziano ha messo sotto pressione il suo management mentre continuano i negoziati tra le varie parti.

Kylian Mbappé, Paulo Dybala, Paul Pogba… ci sono molte stelle in scadenza di contratto nel 2022. A proposito, anche l’annata 2023 è molto ricca, soprattutto con Robert Lewandowski, Lionel Messi e Raheem Sterling. Il Liverpool non si risparmia e deve attivarsi per allungare anche Sadio Mane e Mohamed Salah. Preoccupato di ottenere uno stipendio commisurato alla sua prestazione, 30 gol e 12 assist in questa stagione, l’egiziano ha messo sotto pressione i suoi leader questo venerdì mentre le discussioni si trascinano.

“Non lo so, ho ancora un anno”, ha lanciato il faraone di Anfield ai media britannici Four Four Two. Penso che i fan sappiano cosa voglio, ma il contratto non è solo denaro. Quindi so “io non lo so esattamente, non posso dirtelo con esattezza. Ho ancora un anno e i fan sanno cosa voglio”.

>> Diretta la notizia e le indiscrezioni sulla finestra di mercato

Salah ancora essenziale per i Reds

Ancora autore di una grande prestazione con una doppietta ad Anfield nel derby d’Inghilterra contro il Manchester United (4-0) in Premier League, Mohamed Salah compirà 30 anni a giugno. L’egiziano oltre a poter continuare la sua grande avventura a Liverpool, dove brilla sin dal suo arrivo nel 2017, potrebbe anche scegliere di partire per firmare l’ultimo grandissimo contratto della sua carriera. Ma il favorito dei tifosi ha confermato di avere il Liverpool nel cuore.

“Questo club significa molto per me”, ha assicurato ancora l’esterno dei Reds. Mi sono divertito a giocare qui più che altrove, ho dato tutto al club e tutti lo hanno visto. Qui momenti incredibili, trofei vinti, gol individuali, trofei individuali. È come una famiglia qui”.

Salah: ‘Non sono preoccupato’

A un anno dalla scadenza del suo contratto con i Reds, Mohamed Salah non mancherà di candidati o proposte se deciderà di lasciare la squadra allenata da Jurgen Klopp. Ma per ora il suo futuro non sembra preoccuparlo troppo. La priorità resta quella di vincere il titolo di Premier League e le semifinali di Champions League contro il Villarreal (da seguire in diretta su RMC Sport mercoledì 27 aprile e 3 maggio).

“Non sono preoccupato, non sono preoccupato per niente”, ha spiegato Mohamed Salah. La stagione non è ancora finita, quindi finiamola nel migliore dei modi, questa è la cosa più importante. Poi vedremo cosa è successo l’anno scorso succede”. In altre parole, se l’egiziano sembra fare dell’espansione la sua priorità, lo sarà ad ogni costo.

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Credito immobiliare: l’era dei soldi facili è definitivamente finita!

Skate 4: finalmente un primo video gameplay, il giro è lungo